top of page

Suore dell'Immacolata Concezione di Castres. Chi siamo noi ?

Équipe  générale et équipes provinciales  cic  2023 - 2028

nouvelle equipe générale.JPG

CHI  SIAMO NOI?

Il cammino spirituale di Jeanne-Émilie, fondatrice della Congregazione

 

Una vita donata agli altri...

 

Jeanne Émilie de Villeneuve nacque a Tolosa il 9 marzo 1811 e morì a Castres il 2 October 1854. Fin da piccola visse nel castello d'Hauterive (vicino a Castres),_cc781905-5cde -3194-bb3b-136bad5cf58d_dove sua madre malata si ritirò per prendersi cura di se stessa. Ha perso la madre all'età di 14 anni e  tre anni dopo di leisorella Octavie.
Dopo la morte della madre visse per qualche tempo a Tolosa dove la nonna si occupò della sua educazione e di quella dei suoi figli.sorelle. A 19 anni, Jeanne-Émilie è tornata a Hauterive, dove ha gestito la vita familiare, sollevando il padre da questo compito, poi sindaco di Castres (dal 1826 al 1830).

 

Ha intenzione di unirsi alle "Figlie della Carità". Ma, durante il periodo di riflessione imposto dal padre, crea (con il consenso di her évêque), e in collaborazione con due compagni, la congregazione di Notre Dame de l ' Immacolata Concezione, 8 dicembre 1836. La comunità religiosa quick conosciuta come “sorelle Bleues de Castres” per il colore della loro habit.


Nell'anonimato di una casa di Castres, serve i più poveri con i suoi  compagni: giovani operai, malati, prostitute, carcerati. Poi la congregation ha visto il numero dei suoisorellee la sua influenza si estende a Africa (Senegal, Gambia, Gabon).


Nel 1853 Jeanne-Émilie de Villeneuve si dimise dalla sua carica di Superiora Generale per essere sostituita dasorella Hélène Delmas.

 

Nel 1854 l'epidemia di colera raggiunse Castres e il fondatore dellasorelle Bleues morirà il 2 ottobre, circondato da leisorelle.

Tempestività del messaggio

de Jeanne-Émilie de Villeneuve
 

L'opzione preferita per i poveri

Il carisma di Jeanne-Émilie de Villeneuve spiega perfettamente la gamma e la diversità di competenze messe in atto dai membri della comunità: 

  •  educazione,

  •  salute,

  •  social,

  •   partecipazione alla vita della Chiesa locale.

Jeanne-Émilie de Villeneuve ci invita a diventare missionari là dove noi  siamo, osando prendere posizione a favore della giustizia, della pace, del rispetto e dell'attenzione al_cc781905-5cde-3194-bb3b -136bad5cf58d_smaller... in tutti i nostri luoghi di vita, e di fare tutto questo per amore, secondo il motto  ripreso dalla Congregazione: "andate dove ci chiama la voce dei poveri".

 

 

"Andate dove ci chiama la voce dei poveri"


Jeanne-Émilie ha fatto della disponibilità e dell'attenzione ai poveri una priorità; she ha corso il rischio di incontrare gli esclusi, i prigionieri o le ragazze povere nel rues de Castres... Ha dedicato la sua vita alla cura dei malati, all'educazione dei giovani popolo, all'evangelizzazione, alla preghiera e alla carità.


La missione disorelle bleues: vai ai luoghi di povertà

 


In generale, se ilsorelle  Il blu serve "Dio solo" secondo il motto del loro fondatrice, è nell'incontro con i poveri che essi sono al suo servizio. in spirito stesso della loro fondatrice, sono quindi inviati nei luoghi della povertà:

  • in missione di vicinanza con le persone del quartiere, dove vivono,

  •   nella vita comunitaria e parrocchiale,

  • in vari ambienti professionali, in particolare con i poveri, les persone in situazioni di vulnerabilità,

  • con detenuti, bambini di strada, donne prostituite or abusato,

  • nella promozione della donna, nella pastorale dell'infanzia.

 

 

La spiritualità della Congregazione


"Dio solo"


Ecco cosa si aspettava Madre Jeanne-Émilie de Villeneuve dalle sue compagne: “Il modo migliore per rispondere alla grazia della loro vocazione è considerare in ogni cosa_cc781905-5cde-3194 -bb3b-136bad5cf58d_ che il interessi di Dio solo, la sua gloria e il continuo accrescimento del suo regno nelcuori ”.


Sii sintonizzato...


Jeanne-Émilie lascia risuonare in leicuore  la Parola di Dio... Parola che l'ha unita  nella sua vita di donna. 

 

Ci chiama a prenderci del tempo per tacere e ascoltare ciò che Dio ci dice.


Come lei che ha saputo ascoltare la sua famiglia e sentire la souffrance des jeunes de son period siamo sfruttati nelle fabbriche..., siamo invitati a lavorare per aiutare le persone in difficoltà, qui a casa e nel mondo. Il suo messaggio è universal attraverso la sua apertura ad altre culture in Africa, Sud America e  altrove.


E questo ascolto di sé, degli altri e del mondo, Jeanne Émilie ci invita a viverlo in unione con Gesù Salvatore e sotto il suo sguardo d'amore.


Contempla e agisci...


Jeanne-Émilie ha creato, costruito, scritto... per tutta la sua vita. Ma sapeva come eseguire il root di lei azione e vedere "Dio in ogni cosa e ogni cosa in Dio".


Ci chiama a cercare instancabilmente Dio presente nelcuore  della vita, nella maggior parte dei casi piccole cose quotidiane... Ci invita ad affinare gli occhi per vedere il mondo “con gli occhi di Gesù” e vivere così un “agire contemplativo”.

 


Testi di Jeanne-Émilie


Jeanne-Emilie de Villeneuve ci offre, secondo la sua esperienza, di vivere "the eyes fissata" su Gesù Salvatore (Eb 12, 2) per educarci a imitare la sua obbedienza alla Volontà di Papà :

  • "Più che mai sento che devo vivere secondo la Volontà del nostro Dio e lavorare senza cessate perché la vita di Gesù si stabilisca nella mia anima... spogliandomi di tutto ciò, in me è un ostacolo o un'infedeltà».

  • "La cosa principale sarà avere un grande spirito di fede per conformare adeguatamente i nostri pensieri, nos affetti e la forza della nostra volontà ai suoi esempi divini: vivere la vita di Gesù Salvatore".


Con gli occhi fissi su Gesù, “seguendo i suoi passi”, servendo “i membri poveri e sofferenti di Gesù Cristo", compiendo così i "disegni d'amore del Padre suo", sali con Lui a Gerusalemme "forte della forza di Gesù crocifisso", "a scapito del nostro riposo, della nostra salute, della nostra vita anche se necessario, con un amore pieno di fiducia”. 

Carta d'identità di “sorelle Bleues”


Ilsorelle dell'Immacolata sono intimamente associati a Maria Immacolata.
Come lei e per sua intercessione, è dato loro di:

  • Vivete come donne amate da Dio.

  • Partecipa alla dinamica continua dell'Incarnazione.

  • Diventate discepoli di Gesù Salvatore.

Nome del
Congregazione:

Fondatore:


Valuta di
Congregazione:

Data di fondazione:


 

Compiti
internazionale:

 



Abilità :


Lingue parlate:
 

Situazione attuale :


 

 

 

Tabella di marcia:

 

 

Progetto di vita: 

sorelle di Nostra Signora dell'Immacolata Concezione di Castres, say  "Les sorelle bleues" per il colore dei loro abiti originali.

 

Jeanne-Émilie de Villeneuve (1811-1854)
   

Dio solo

 

 

8 dicembre 1836 (Costituzioni approvate nel 1842 e riviste nel 2004).

 

Fondamenti:

  • in Africa nel 1848,

  • in Europa nel 1903,

  • in America Latina nel 1904-1905,

  • in Asia-Pacifico nel 1998.

 

Educazione, salute, sociale, partecipazione alla vita della Chiesa locale.

 

francese, spagnolo, italiano, portoghese, inglese

 

Circa 600 membri, suddivisi in 124 comunità in 18 paesi:
Francia, Spagna, Italia, Senegal, Guinea Bisau, Burkina Faso, Benin, Gabon, Repubblica Democratica del Congo, Brasile, Argentina, Uruguay, Paraguay, Bolivia, Venezuela, Messico, Haiti, Filippine.

 

  •   Vita comunitaria,

  •  Preghiera personale,

  •  Preghiera comunitaria,

  •  Relazioni fraterne,

  •  Spirito di famiglia,

  •  Semplicità,

  •   Eucaristia e sacramenti,

  •  correzione di bozze di vita,

  •  Contemplazione in azione.

Religiosi di Vita Apostolica, discepoli di Gesù Salvatore, desiderosi di proporre il Vangelo e promuovere la vita, la pace e la giustizia attraverso diverse azioni .

congr. vie des soeurs

Da sinistra a destra :

- Marie Beatrice (senegalese)

- Irma (Paraguay)

- Justi - Generale (spagnolo)

- Rosangela Maria (brasiliana)

Capitoli provinciali d'Europa e d'Africa
adc4de1d-3d35-4009-8247-c88bc549617a.jpg

CASTRE

1 - 3  November 2018

Capitolo provinciale della Provincia d'Europa.

NUOVA SQUADRA PROVINCIALE

2b3558d8-58f7-4882-9c1d-df2d0c6ce4cf.jpg

DAKAR

18 - 22  settembre 2018

Assemblea capitolare provinciale a Dakar...

BENVENUTO DELLA SQUADRA GENERALE

"FAI IL GREMBIULE"

NUOVA SQUADRA PROVINCIALE

cca687cf-2e45-4394-9a79-602625761d61.jpg

BENIGN

23 - 25 settembre 2018

Assemblea Provinciale/Capitolo a Cotonou...

NUOVA SQUADRA PROVINCIALE

assemblee 3b.jpg

GABON/RDC

26 - 30 settembre 2018

Assemblea Provinciale / Capitolo in Gabon per l'Africa Centrale in Libreville...

NUOVA SQUADRA PROVINCIALE

Squadre di animazione provinciali dall'Europa e dall'Africa
Equipe Generali e Ispettoriali di Animazione dell'America Latina
Equipe générale d'animation
Equipe de la Province de São Paulo
Equipe da Provincia MT/Bolivia
Equipo Provincia Argentina/Ur
Equipo Provincia de Paraguay/VE
Equipo Provincia Mexico

RIVEDERE LA STORIA

Presentazione di M. Sabine durante il Capitolo Generale

bottom of page